Loading

Scuola secondaria

Noi siamo invisibili, SMdA non si ferma

Cari Genitori,
Come forse avete avuto modo di apprendere dai media lo Stato, nel famoso e
discusso “Decreto Rilancio”, ha di fatto escluso gli auspicati finanziamenti da
destinare al mondo delle Scuole Paritarie per sopperire, almeno in parte, alle
difficoltà economiche che il COVID-19 ha causato agli enti gestori e alle
famiglie degli allievi.
Pur sottolineando quanto la Regione FVG stia facendo nell’ambito delle sue
possibilità, dobbiamo portare la nostra attenzione più in alto.
A livello nazionale è indetta nei prossimi giorni di martedì 19 e mercoledì 20
maggio una sorta di “protesta online” che nasce per attirare l’attenzione sulla
condizione in cui versano i 12mila istituti, con 900mila alunni e 180mila
dipendenti delle scuole paritarie presenti sul territorio nazionale.
Sito: www.usminazionale.net
E’ importante che anche tutta la nostra Comunità dell’istituto “Santa Maria degli Angeli”
partecipi all’iniziativa indetta a livello nazionale e faccia sentire forte la propria voce
condividendo sui propri profili dei post contenenti l’hashtag #noisiamoinvisibili o
sostituendo l’immagine del proprio profilo Facebook con l’immagine simbolo dell’iniziativa.
Per cambiarla basta andare sulla propria immagine di profilo – cliccare su “aggiorna”
– “aggiungi motivo” – cercare il tema “noi siamo invisibili”.
Grazie per il vostro sostegno!

Leggi di più

Musica Maestro!!!

Ehi! Buongiorno a tutti!!!
Quante volte ci siamo lamentati perché la scuola e lo studio non ci permettono di divertirci e fare quello che più ci piace???
Bene, e’ arrivato il momento per la riscossa!!! Dedichiamoci alla lettura, ai videogiochi, alle partite di briscola e, per i fortunati che hanno un giardino, a una bella partita di calcio con i nostri fratelli.

Io ho voluto “rubare” un’idea alla professoressa Giorgiutti e scatenarmi nella cup song!
Partendo dal ritmo di base, mi sono divertito ad aggiungere movimenti, ritmi, modifiche….credetemi e’ davvero divertente! Beh, almeno per me….non so se i miei familiari la pensano come me!!!!

Se vi va di mettervi alla prova, potete imparare da qui https://www.youtube.com/watch?v=Y5kYLOb6i5I
E se vi è piaciuto, guardate cosa si può fare!!!! https://www.youtube.com/watch?v=NSFieUSfxGU
A presto!!!

 

Lorenzo Bergagnini Classe 2A

Leggi di più

CUCINARE FA BENE by SARA

Ti piace cucinare?

Qualsiasi sia la tua risposta prova a farlo di più!

Dalle ricerche che ho svolto gli effetti della cucina sul nostro umore sono di due tipi:

· Psicologico;

· Creativo;

Psicologico perché offre una gratificazione rapida, creativo perché é un’occasione per dare prova di noi stessi.

Per me cucinare in compagnia é un momento di relax perché leggo la ricetta, la realizzo e vedo il risultato in poco tempo e soprattutto so cosa mangio perché l’ho preparato io!

Ecco due link che vi potrebbero essere molto utili:

https://chiaramaci.com

https://www.fattoincasadabenedetta.it

Sara  Classe 2 A

Leggi di più

“Sarebbe bello ma non ho tempo per..” 

Ciao ragazzi, 

vi state annoiando in questi giorni? 

Quando andavamo a scuola non potevamo fare tutto quello che volevamo, invece adesso si! 

 Il tempo è una cosa molto importante. In questi giorni sembra però che non passi mai. 

Dopo aver messo a posto armadi, scrivania, cassetti mi sono dedicata anche a cucinare dolci. E ho scoperto una vera passione. 

Ho fatto molti dolci ma quella che mi è piaciuta di più è la Cheesecake. 

Qui di seguito vi lascio il link con la ricetta e il procedimento. 

https://www.fattoincasadabenedetta.it/ricetta/cheesecake-al-cioccolato/ 

Questo è il mio risultato 

Ho usato uno stampo troppo grande, però la stratificazione è venuta bene, solo un po’ troppo bassa.  

Dopo una bella fetta di questa torta la cosa che mi piace di più è andare a vedere un film sul divano con la mia famiglia  e se finisce la torta ci sono i pop corn. 

Chiara  2B

Leggi di più

WRAPPARE…solo l’auto o anche PICCOLI OGGETTI ?!

In questo periodo nel quale abbiamo tempo per sperimentare cose nuove a me piacerebbe provare la tecnica del wrapping.

Wrapping è una parola inglese e significa avvolgere o incartare.

Il wrapping è stato inizialmente utilizzato per ricoprire e dare nuova vita a veicoli quali auto, moto, veicoli in genere invece ora si può wrappare qualsiasi cosa e di qualsiasi dimensione.

Per esempio si può wrappare cover di telefoni, portatili, pezzi di arredamento, interni di auto e oggetti vari.

Io trovo questa tecnica molto divertente e di media difficoltà ed è per questo che ho deciso di utilizzarla su parti del mio motorino come ad esempio il serbatoio.

In queste lunghe giornate il wrapping occuperà un po’ del mio tempo.

QUESTA E’ UNA AUTO WRAPPATA SECONDO ME MOLTO BENE!

foto: www.instagram.com/p/By8kyfxiMM8/

UTILIZZO DEL WRAPPING PER RINNOVARE MOBILI

foto: myinteriordesign.it/wp-content/uploads/2019/07/tavolo-roland_apa_interiordecoration_wrapping

NEI LINK SOTTO TROVATE ALCUNI ESEMPI DI COME UTILIZZARE IL WRAPPING

Link utili:

https://www.youtube.com/watch?v=GY1s-sbqhbs

 

 

Leggi di più

Il tempo è una risorsa preziosissima

Il tempo è una risorsa preziosissima e di solito, nella vita di tutti i giorni, abbiamo sempre la
percezione di non averne mai abbastanza per svolgere tutte le attività che ci possono piacere,
divertire o interessare. Dopo la mattinata a scuola, lo studio a casa e le varie attività sportive, ci
viene spontaneo pensare alla frase “sarebbe bello ma non ho tempo per…”. La situazione odierna,
invece, ha di colpo modificato questa condizione e ci troviamo di fronte a questa risorsa in modo
quasi illimitato; per alcuni di noi è sopraggiunta perfino la noia, il non saper impiegare il tempo.
In questo periodo di corona virus sono riuscita a fare molte di quelle cose che nella vita di tutti i
giorni non avrei mai avuto il tempo di fare perché dovevo studiare, fare i compiti, fare sport (che
per me non è un obbligo ma un divertimento ) ecc….. per esempio: cucinare le torte con la
mamma, fare partite con i giochi da tavolo che mi hanno regalato al compleanno (ci credete che
quest’ anno non ho potuto festeggiarlo con gli amici?!), leggere, fare i disegni, guardare film che
non ero mai riuscita a vedere…. Queste sono solo alcune delle tante cose che faccio ora a casa
quando piove perché ho la fortuna (che altri non hanno) di avere una casa con il giardino e un
cagnolino con cui giocare di nome Snoopy!!! Mi piace moltissimo passere il tempo con lui
rincorrendolo e tirandogli la pallina…amo tutto di lui, mi dispiace solo che ha un piccolo soffio al
cuore e quindi ha bisogno delle pastiglie mattina e sera. Quando vado in giardino per giocare con lui
, devo stare attenta alla catena a cui è legato… Mi è già capitato un paio di volte di inciamparci
sopra! Purtroppo dobbiamo legarlo perché ha il vizio di scappare e abbiamo paura gli possa
succedere qualcosa. Nonostante sia legato io e la mia famiglia lo coccoliamo tanto e cerchiamo di
farlo divertire portandolo a spasso con il guinzaglio appena possiamo.

Nel tempo libero mi piace fare gli origami: creo sopratutto porta oggetti ma anche libricini di carta, segnalibri ecc….

Ecco alcune foto:

Due giorni fa ho fatto un origami Pikachu. Sapete vero chi è?!

Ed ecco un link dove potete trovare dei bellissimi origami di Pikachu come il mio. Clicca qui

E questi vi piacciono?

Bene, ora vi lascio alle vostre attività e divertimenti. Se vi sono piaciuti i miei lavoretti non tardate a farmelo sapere e se avete fatto i Pikachu mandatemi una foto… sono curiosa di vedere come sono venuti!

Un saluto a tutti e non dimenticate:

IL TEMPO È UNA RISORSA PREZIOSA E NON VA SPRECATO!!!

e come dice Snoopy

Non fai in tempo a finire un anno che ne comincia un altro

Da me, dal mio cagnolino Snoopy e da tutta la mia famiglia un saluto!!

Cristina 2A

Leggi di più

COME IMPEGNARE UN POMERIGGIO

Riordino conchiglie

Finalmente sono riuscito a sistemare la mia collezione di conchiglie.

Grazie al tempo a disposizione, ma soprattutto al fatto che a dicembre sono stato al “Porte aperte” del liceo “Magrini di Gemona del Friuli dove ho incontrato Anna. Lei è una studentessa del secondo anno del corso delle scienze applicate del liceo, e mi ha insegnato a pulirle, valorizzarle e a dividerle per qualità.

Occorrente:

  • acido cloridrico
  • vasellina
  • carta da giornale
  • carta da cucina
  • molletta in legno
  • guanti
  • bastoncini di cotone (cotton-fioc)

Procedimento:

  • prendere la conchiglia con la molletta di legno
  • immergerla nella soluzione di acido cloridrico (molto diluito)
  • tenerla in ammollo per circa mezzo minuto
  • estrarre la conchiglia e sciacquarla in acqua
  • metterla ad asciugare sulla carta da cucina
  • stendere la vasellina sul guscio della conchiglia con il cotton-fioc
  • riporre la conchiglia ad asciugare sulla carta da cucina

Il lavoro è venuto perfetto (quasi!).

Ricordarsi che l’acido è corrosivo (mettere i guanti) e che non va gettato nello scarico del lavandino!

La soluzione acida si usa per togliere tutte le alghe e gli animali che si sono attaccati alla conchiglia nel corso del tempo, la vasellina per far risaltare il colore e rendere lucido il guscio.

La parte più difficile è però la classificazione: esistono tantissime varianti!

Così alla fine le ho divise in Gasteropodi, Lamellibranchi, e Crostacei

GRAZIE Anna!

 

Aldo –  Classe 2A

Leggi di più

"SCUOLE APERTE" La Scuola è visitabile, previo appuntamento, nel corso dell'intero anno scolastico.